Tracciabilità e Dichiarazioni di conformità: gli obblighi dei produttori di imballi

Facciamo un po’ di chiarezza  

A cura dell’Ufficio Qualità Esseoquattro

Abbiamo imparato a conoscere l’articolo 3 del Regolamento CE 1935/2004 secondo cui i MOCA (materiali e oggetti a contatto con gli alimenti) devono essere prodotti conformemente alle buone pratiche di fabbricazione e non devono trasferire all’alimento sostanze in grado di deteriorarlo o di modificarne le caratteristiche organolettiche.

Come possiamo essere certi di rispettare queste condizioni?

È necessario eseguire una approfondita ed attenta valutazione del rischio, che comporta non solo l’esecuzione di analisi di migrazione e di screening sul prodotto finito, il controllo del processo produttivo e dell’etichettatura ma richiede anche la completa tracciabilità e rintracciabilità del prodotto e la compilazione corretta di dichiarazioni di conformità e della documentazione di supporto.

Vediamo cosa significano questi ultimi punti.

Tracciabilità/Rintracciabilità 

Con il termine tracciabilità si intende quel processo volto a tenere traccia di tutti gli elementi in ingresso che vanno a creare, modificare o trasformare un prodotto; con rintracciabilità si intende il processo che torna indietro nella catena di produzione, al fine di cercare un preciso evento o un’azione. Entrambi seguono una logica di raccolta ordinata delle informazioni che porta alla realizzazione del prodotto e consente la verifica a ritroso di ogni azione svolta.

In Esseoquattro la tracciabilità e la rintracciabilità dei materiali e degli oggetti sono garantite in tutte le fasi produttive, dal ricevimento delle materie prime, al controllo della produzione, al ritiro degli eventuali prodotti difettosi, alla gestione delle informazioni inviate ai consumatori nonché all’attribuzione delle responsabilità.

Le aziende produttrici di MOCA dispongono di sistemi e di procedure che consentono l’individuazione, dal lotto del prodotto realizzato, di tutte le componenti che costituiscono il packaging, fino alle materie prime in ingresso. Tutte queste informazioni sono rese disponibili alle autorità competenti qualora le richiedessero.

Esseoquattro ha scelto, per garantire la tracciabilità dei propri prodotti, di adottare uno specifico schema sia per i sacchetti che per gli incarti.

Con questi dati è facile risalire rapidamente al momento esatto in cui il packaging è stato prodotto, e da qui alle materie prime utilizzate nella sua realizzazione: carta, colla, inchiostri; ma non solo, siamo perfettamente in grado di individuare il personale, le attrezzature utilizzate, i parametri di processo impostati.

Tutti questi dati sono raccolti nel nostro sistema gestionale informatico.

Dichiarazione di conformità     

I MOCA devono essere corredati da una dichiarazione scritta che ne attesti la conformità e per dimostrarla è necessario avere una adeguata documentazione di supporto (a disposizione delle autorità di controllo).

Viene emessa dal Produttore dell’imballo.

Non ci sono testi legislativi che indichino una scadenza per questa dichiarazione, normalmente la periodicità di aggiornamento è definita tra le parti ed è consigliabile effettuare una revisione ogni uno/due anni o qualora intervengano modifiche sull’articolo oggetto della dichiarazione.

I materiali e gli oggetti destinati a venire in contatto con le sostanze alimentari devono essere sempre accompagnati da questa dichiarazione ed i contravventori a tale disposizione sono puniti con sanzione amministrativa pecuniaria.

I produttori ovviamente sono tenuti a controllare periodicamente, tramite analisi eseguite presso laboratori accreditati, quanto scritto nella Dichiarazione di Conformità: tutte le analisi svolte, i documenti redatti da laboratori, Università, ecc. rappresentano la “documentazione di supporto”, che deve risultare aggiornata e a disposizione delle autorità competenti.

L’effetto a “cascata” della Dichiarazione di conformità:

Produttore di materie prime ► RILASCIA

Trasformatore (ESSEOQATTRO!) ► RILASCIA/DETIENE

Utilizzatore / distributore finale ► DETIENE

Qualsiasi commerciante o grossista che si innesti tra le categorie indicate deve sempre rilasciare/detenere la dichiarazione di conformità dei MOCA.